Fiscalizzazione misuratori fiscali

Chiunque svolga un’attività commerciale è tenuto a tenere una scrittura contabile ordinata, con i corrispettivi ottenuti durante il giorno, che alla fine del mese devono essere portati dal commercialista. Per avere una memoria di questi dati, è obbligatorio avere un registratore di cassa, il quale deve essere sempre controllato e messo a punto a norma.

Ogni registratore di cassa messo in funzione necessita di una comunicazione presso l’Agenzia delle Entrate di competenza, mediante apposita dichiarazione entro 24 ore dall’inizio dell’attività.

Shop Automation svolge tali pratiche da tecnici abilitati, mentre il nostro laboratorio specializzato si trova a cavallo tra le province di Parma e Piacenza.

Vuoi saperne di più?

CONTATTACI!

Installazione e fiscalizzazione dei registratori di cassa

L’installazione del registratore di cassa, nonché le prove di funzionamento preliminari vengono effettuate da un tecnico abilitato che rilascia certificazione e libretto con tutte le informazioni relative al misuratore di cassa.

Una volta stabilito essere tutto a norme, il fabbricante attiverà la memoria fiscale, ovvero la fiscalizzazione che permette di tenere la memoria di tutte le entrate dell’esercizio commerciale relativamente ai beni o prestazioni messi in vendita.